27 / 01 / 2023 , 7:29 pm
Home > Diabete > L’ACIDO ALFA LIPOICO (ALA): UN SUPER ANTIOSSIDANTE

L’ACIDO ALFA LIPOICO (ALA): UN SUPER ANTIOSSIDANTE

L’acido alfa lipoico, anche  conosciuto come ALA (per il suo acronimo in inglese) è un potente antiossidante simile alle vitamine che si producono nel nostro corpo. Inoltre, lo possiamo trovare nei alimenti come le spinaci, la carne, il broccoli e il lievito di birra.

alpha-lipoic-100mg1

Le principali funzioni dell’ALA sono quelle proprie di un antiossidante: anti-invecchiamento e anti-infiammatori. È solubile in acqua e in grasso, quindi funziona in ogni cellula del nostro corpo.

In questo modo, la solubilità in grasso  fa che L’ALA abbia un vantaggio rispetto ad altri antiossidanti che sono solo solubili in acqua, come la vitamina C, o in grasso, come la vitamina E. Inoltre, questa solubilità in acqua e in grasso disattiva i radicali liberi che ci sono  in entrambi sostanze.

L’ALA è molto importante per l’organismo perché produce energia per realizzare le funzioni normali del nostro corpo. È Anche usato per combattere  il diabete mellito (aumento anormale dello zucchero nel sangue). In fatti, i diabetici soffrono di molti sintomi e complicazioni; soprattutto, quelli vascolari, problemi renali, visivi e neurologici.

Ci sono numerosi studi che hanno usato l’ALA con persone con diabete, questi studi hanno rivelato  che  l’ALA  migliora l’assorbimento e l’utilizzazione del glucosio. L’uso di questo acido potrebbe riparare parzialmente i nervi, dopo 4 mesi di trattamento con alte dosi.

È molto importante sapere il tipo d’ALA che prenderemo; i due tipi che possiamo trovare sono il R-ALA e il S-ALA.

Prima, Il R-ALA è prodotto naturalmente nel corpo ed è la forma biologicamente attiva mentre che il S-ALA è una versione sintetica, prodotta durante la fabbricazione dell’ALA. Infatti, il R-ALA è circa 10 volte più potente della S-ALA.

Diversi studi hanno dimostrato che questo acido può diminuire l’infiammazione associata con l’invecchiamento (5) ed aumentare l’attività antiossidante cellulare e mitocondriale per prevenire il decadimento mitocondriale (8). Inoltre, aumenta o mantiene i livelli di altri antiossidanti come la coenzima Q10, la Vit C, la Vit E e il glutatione (14, 15).

Come si può vedere, dobbiamo prendere prodotti che specificano il tipo di ALA  che contiene (preferibilmente R-ALA), invece è probabile che contengono solo  50% di R-ALA e 50% di S- ALA. La dosi che noi consigliamo è tra 100-500 mg al giorno.

Pedro Encinas

Nutrizionista sportivo e Fisioterapista

BIBLIOGRAFIA:

 (1)Packer L, Witt EH, Tritschler HJ. Alpha-lipoic acid as a biological antioxidant. Free Rad Biol Med 1995;19:227-250

(2)Ou P, Tritschler HJ, Wolff SP. Thioctic (lipoic) acid: a therapeutic metal-chelating antioxidant?, Biochem Pharmacol 1995; 50:123-126.

(3)Hagen et al, “(R)-alpha-Lipoic acid-supplemented Old Rats Have Improved Mitochondrial Function, Decreased Oxidative Damage, and Increased Metabolic Rate,” FASEB J 1999 13:411-418

(4)Freisleben HJ, Neeb A, Lehr F, Ackermann H. Influence of selegiline and lipoic acid on the life expectancy of immunosuppressed mice. Arzneimittelforschung 1997 Jun; 47(6): 776-80

(5)Ulrich H, Weischer CH, et al. Pharmaceutical composition containing R-.alpha.-lipoic acid or S-.alpha.-lipoic acid as active ingredient. US Patent 5,728,735, 1998.

(6)Hagen et al, op. cit.

(7)Suh JH, et al, Oxidative stress in the aging rat heart is reversed by dietary supplementation with (R)-(alpha)-lipoic acid. FASEB J 2001 Mar; 15(3): 700-6

(8)Liu J, Head E, Gharib AM, et al, Memory loss in old rats is associated with brain mitochondrial decay and RNA/DNA oxidation: partial reversal by feeding acetyl-L-carnitine and/or R-alpha -lipoic acid. Proc Natl Acad Sci U S A 2002 Feb 19; 99(4): 2356-61

(9)Hager K, Marahrens A, Kenklies M, et al, Alpha-lipoic acid as a new treatment option for Azheimer type dementia. Arch Gerontology Geriatric 2001 Jun; 32(3): 275-282

(10)Jacob S, Rues P, Hermann R. Oral administration of RAC-alpha-lipoic acid modulates insulin sensitivity in patients with type-2 diabetes mellitus: a placebo-controlled pilot trial. Free Rad Biol Med 1999 Aug;27(3-4):309-14

(11)Moines H, Trios O, Park YC, Chow KJ, Packer L.,  R-alpha-Lipoic Acid Action on Cell Redox Status, the Insulin Receptor, and Glucose Uptake in 3T3-L1 Adipocytes. Arch Biochem Biophys 2002 Jan 15; 397(2): 384-91.

(12)Suh JH, Shigeno ET, Morrow JD, Cox B, Rocha AE, Frei B, Hagen TM. Oxidative stress in the aging rat heart is reversed by dietary supplementation with (R)-(alpha)-lipoic acid. FASEB J 2001 Mar; 15(3): 700-6

(13)Androne L, Gavan NA, Veresiu IA, Orasan R, In vivo effect of lipoic acid on lipid peroxidation in patients with diabetic neuropathy. In Vivo 2000 Mar-Apr; 14(2): 327-30

(14)Suh JH, Shigeno ET, et al, Oxidative stress in the aging rat heart is reversed by dietary supplementation with (R)-(alpha)-lipoic acid. FASEB J 2001 Mar; 15(3): 700-615.

(15)Streeper RS, Henriksen EJ, et al, Tritschler HJ. Differential effects of lipoic acid stereoisomers on glucose metabolism in insulin-resistant skeletal muscle. Am J Physiol 1997 Jul; 273(1 Pt 1): E185-91

(16)Freisleben HJ, Neeb A, Lehr F, Ackermann H. Influence of selegiline and lipoic acid on the life expectancy of immunosuppressed mice, Arzneimittelforschung 1997 Jun; 47(6): 776-80

(17)Haramaki N, Han D, Handelman GJ, Tritschler HJ, Packer L. Cytosolic and mitochondrial systems for NADH- and NADPH-dependent reduction of alpha-lipoic acid, Free Radic Biol Med 1997; 22(3): 535-42

(18)Maitra I, Serbinova E, et al. Stereospecific effects of R-lipoic acid on buthionine sulfoximine-induced cataract formation in newborn rats. Biochem Biophys Res commun 1996; 221:422-429.

(19)Streeper RS, Henriksen EJ, et al, Differential effects of lipoic acid stereoisomers on glucose metabolism in insulin-resistant skeletal muscle. Am J Physiol 1997 Jul; 273(1 Pt 1): E185-91

(20)M.S. Patel, et al, Stereospecific effects of lipoic acids on mammalian pyruvate dehydrogenase complex.

(21)Packer L., Tritschler H., Wessel K., Neuroprotection by the metabolic Antioxidant alpha Lipoic Acid. 1997 Free Rad Biol Med 22, Nos 1/2, 359-378

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*


cinque − = 4

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>